mercoledì 3 luglio 2013

Si parla di: Parole Enantiosemiche

Ciao!! Il post di oggi è stato ideato da una che per me è ormai una collaboratrice del blog. Annalisa dal blog Cultura italiana a Valencia ha avuto l'idea di parlare oggi di parole enantiosemiche.

L'enantiosemia è un tipo di polisemia, cioè diversi significati di una sola parola, che ha la particolarità di significare allo stesso tempo qualcosa e tutto il contrario. In giro potete trovare qualche esempio, ed io ho fatto un piccolo riassunto. Ma anche ho ricordato un esempio che ci può essere utile :D :D







Qualche tempo fa, in Italia, ho ascoltato dire: "La carne è avanzata, si deve buttare via" ed non ho capito subito il significato, dato che avanzare in questo caso significa scadenza e quindi qualcosa che è passata, è fuori tempo. Ma il significato più logico di avanzare sarebbe qualcosa riferita al futuro. (Secondo Stefano avanzare in questo caso significherebbe che c'era troppa roba e non si è mangiata tutta, quindi questo esempio non andrebbe bene come enantiosemia, vero? ¿?)


Altre esempi trovati su internet sarebbero:


Feriale: “lavorativo” (giorni feriali, opposti ai festivi) e “di vacanza” (periodo feriale, cioè delle ferie)

Ospite: “chi ospita e chi è ospitato”
Affittare: “dare e prendere in affitto”
Cacciare: "sia allontanare che inseguire"
Spolverare: "togliere il la polvere nel caso di un mobile e mettere del della polvere sulla torta"

Dove potete trovare più info?? quaquianche qui, e tanti altri siti. Di pubblicazioni non ne conosco, ma esistono sicuramente.


La domanda è semplice: ne conoscete altri esempi?? Aggiungeteli! Condivideli con noi e facciamo un riassunto più ampio. E se hai una storia da accompagnare alla parola, meglio cosí!!! :D :D


Adeu!!TuttiPazzi

15 commenti:

  1. In realtà ci sono in tutti gli idiome.

    È come il bipensiero orwelliano (1984): Ministero della verità (il posto dove si falsificano tutte le informazioni), Ministero della pace (organizza la guerra),...

    Alcun altro esempio...: "storia", che puo essere un racconto inventato o dei fatti veridici.

    podi-.

    RispondiElimina
  2. In questo caso iciar "la carne è avanzata" significa "ha sobrado carne".
    Bel post, complimenti ;)
    ps: quando organizziamo qualcosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uffa!! quindi ho sbagliato parecchio!! XD XD grazie Stefano

      Elimina
  3. Correzioni dalla ormai "collaboratrice uffciale" del blog! ^^

    Scadenza*
    togliere la* polvere
    mettere della* polvere
    aggiungeteli*

    A me a volte risulta complicato spiegare la parola "anzi", perchè in certi casi è rafforzativa, e in altri nega.
    Sto bene, anzi, benissimo! (valore rafforzativo=sto più che bene)
    Uscire io? Anzi! Me ne sto volentieri in casa (valore negativo=non voglio uscire per niente)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastica la mia maestra-collaboratrice :D :D
      Ho subito corretto gli errori :) tranne scandenza e aggiungeteli, dato che è stato un mio errore mentre scrivevo, quindi no le notiamo come sbaglio..... ? :P

      Elimina
  4. Ciao sono Veronica, ho scoperto il tuo blog tramite il link party di Kreattiva!! Sono una tua follower adesso! :D
    Passa a trovarmi se ti va.
    http://berenikehobby.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/BerenikeHobby
    Ciao e complimenti per il blog!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica!! Grazie di essere passata, passo anche io volentieri dal tuo blog!! Bacio

      Elimina
  5. ciao ti ho conosciuta grazie a Kreattiva, sono una tua nuova follower, molto carino il tuo Blog! ;) se ti va ti aspetto da me!
    http://ildiavolovesteradicalchic.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Radical chic!! grazie di essere passata, passo da te volentieri!!! :D

      Elimina
  6. cara amica, un mio contributo
    fondere: fondere una campana cioè "distruggerla sciogliendo il metallo" o "crearla sciogliendo il metallo"
    ministro: in origine «aiutante, servo» (in lat. minister è un derivato da minus «meno», come magister di magis).
    avanti: prima (come in avantieri o il giorno avanti), poi ( d'ora in avanti)
    alto: propriamente alto (come in alta montagna) ma anche profondo (come in alto mare)
    sbarrare: aprire (sbarrare gli occhi), chiudere (sbarrare la porta) ,
    spuntare: mettere la punta, togliere la punta, ‘perdere la punta come in ‘la matita si è spuntata’, ‘far emergere la punta’, come in ‘spuntano i germogli’
    tirare: lanciare, portare verso di sè

    con simpatia
    simonetta
    far passare l'idea: trasmettere un'idea; far cambiare idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simonetta per il tuo aiuto, ci sono tanto esempi qua. Cercherò un modo di aggiornare l'articolo con tutta l'info nuova tua e di altri lettori e lettrici.
      Spero che tu continui ad aggiungere tanti altri commenti con informazioni cosí interessanti per aiutarci ad imparare di più.
      Un saluto, Itziar

      Elimina
  7. Un'altra:
    CONFESSARE:

    ascoltare/dire i peccati, a seconda della persona che faccia l'azione (confessore o fedele)

    podi-.

    RispondiElimina
  8. Altro: voglio un'altra bottiglia di vino, un vino uguale. Voglio un altro vino, un vino diverso

    RispondiElimina